In memoria di Edda Farnetani
Contesto comunicativo e variabilità nella produzione e percezione della lingua.
 7° convegno AISV
26-28 gennaio 2011, RETTORATO dell'Università del Salento - sala conferenze
Piazza Tancredi 7, 73100 Lecce




Tema del convegno

I fattori che influenzano la produzione e la percezione della lingua sono molteplici, come si può facilmente osservare, per esempio, sia nella lingua orale che nella lingua dei segni. Un ruolo fondamentale è svolto dal contesto comunicativo: la disponibilità di informazioni diverse, sia quantitativamente che qualitativamente, un contesto più o meno controllato, la percezione che l’individuo ha della situazione comunicativa in cui è coinvolto e il cambiamento oggettivo della situazione comunicativa sono alcune tra le cause della variazione che si riscontra nell’uso della lingua, con evidenti riflessi nella produzione e percezione del messaggio. Il contesto comunicativo, infatti, influenza molte caratteristiche della lingua come il grado di riduzione e di coarticolazione tra unità linguistiche o, per fare un altro esempio, la modificazione del ritmo e delle caratteristiche melodiche. Durante il convegno si discuterà quindi della variabilità legata al contesto comunicativo e osservata nella lingua, sia essa orale, dei segni o prodotta e riconosciuta mediante le tecnologie della voce. Si invita pertanto l’invio di lavori pertinenti al tema del convegno, o comunque inerenti le scienze della voce; sarà prevista anche una sessione a tema libero. Saranno particolarmente ben accetti lavori proposti da studenti, dottorandi e giovani ricercatori, ai quali verrà dedicata una sessione del convegno.

L'evento è realizzato con:

il patrocinio della Provincia di Lecce


ed il contributo di Monte dei Paschi


e Fondazione CARIPUGLIA